Libri

bannersanditOK-25.10-14

LA RADIO

laradioLa storia della radio è stata scritta un’infinitïà di volte, tuttavia poche pagine della storiografia tecnico-scientifica sono così poco attendibili come quelle che si riferiscono a tale argomento: il segreto militare, le ambizioni nazionalistiche, i diritti commerciali che dovevano salvaguardare vistosi impegni economici e la rivalitïà fra i più importanti complessi industriali dell’Europa e del Nord America, hanno creato in questa “storia” lacune e distorsioni.
Contenuto: come nacque e venne divulgata, la versione più fantasiosa sulle origini della radio – analisi critica dell’opera svolta dal fisico russo Aleksander Popov negli anni che precedettero e seguirono il brevetto Marconi – analisi critica di un documento irrilevante agli effetti delle vere e proprie radiocomunicazioni, ma di notevole interesse storico per capire com’è nata l’assurda polemica Marconi-Popov sull’invenzione della radio – analisi critica del presunto “radioricevitore” di Popov conservato presso il Museo Popov di San Pietroburgo – Gli apparecchi di Popov e gli apparecchi di Marconi – cronologia dal 1895 al 1897 dell’opera svolta da Popov in Russia e da Marconi in Italia – Gli impianti radio installati dalla Compagnia Marconi in Russia – rimostranze inascoltate – le vere origini della radio – una meravigliosa avventura del pensiero e dell’abilità umana – alla ricerca di una mappa dispersa – le invenzioni e le scoperte scientifiche di Marconi – il Marconi’s wireless, ovvero la Radio – la scoperta della legge fisica che permise a Marconi di prevedere con certezza l’avvenire della sua invenzione – storica conferenza di Guglielmo Marconi su invito della New York Electrical Society – un’opera ingiustamente ignorata nella letteratura ufficiale – un altro fondamentale brevetto di Marconi tuttora confuso e oggetto di inutili dispute – l’inadeguata motivazione del Nobel – i saggi fondamentali che rivelano a chi veramente appartenga l’invenzione della radio – la storica memoria scientifica di Augusto Righi – le proteste inascoltate della figlia di Marconi – giudizi stranieri consapevoli e giudizi italiani biasimevoli – il segreto della scatola nera ACQUISTA

ELETTRICITA’ & ANTENNA LOOP


ella-fronte-webCon Questa Mitica e Famosa Antenna. L’antenna LOOP è stata riprodotta su francobolli e monete per le Celebrazioni Marconiane, è sempre in bella mostra nelle foto d’epoca degli anni ’20 e ’30 accanto a mastodontici radio ricevitori, è il dispositivo fondamentale per le operazioni di RDF e, da sempre, è lo strumento indispensabile per gli appassionati di radioascolo DX nella banda delle Onde Medie. L’antenna LOOP è nata come strumento indispensabile per la ricezione della componente energetica dell’onda elettromagnetica, ovvero dell’energia RF trasmessa dalle stazioni radio, prevalentemente di quelle operanti nella banda delle Onde Medie ma è stata recentemente rivisitata per applicazioni decisamente differenti da quelle della ricezione dei segnali delle emittenti broadcasting. Nel 2007 un gruppo di ricercatori del MIT ha utilizzato una versione di antenna LOOP per la ricetrasmissione di energia elettrica in modalità Wireless dimostrando che tale antenna può svolgere elegantemente la funzione di trasduttore di energia. Questo principio può essere applicato alla possibilità di captare energia RF in Onde Medie e Corte, rettificarla e convertirla in tensione a corrente continua elevando il valore con circuiti moltiplicatori di tensione multistadio. L’energia così ottenuta viene poi accumulata in dispositivi come batterie o super condensatori oppure utilizzata per alimentare direttamente un dispositivo elettrico o elettronico. Tutto questo viene qui esaminato dal punto di vita teorico-pratico e completato con progetti e realizzazione pratica di antenne LOOPS e Moltiplicatori di Tensione. ACQUISTA

Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrTweet about this on Twitter

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi